Speciale Mondiali - Gruppo B:
Argentina e Russia attente alla Nigeria

MERCOLEDÌ, 28 AGOSTO 2019

di Filippo Luini

Prosegue la nostra analisi delle squadre girone per girone. 

Gruppo B

 

Russia

La Russia di coach Bazarevic arriva al mondiale come una delle squadre più “grosse”, 200 cm di media, abbassata in maniera netta dai 186 cm di Andrei Sopinmba Moscow. I più pericolosi saranno Vorontsevich, Antonov e Kurbanov oltre all’esperto Fridzon. Una squadra oleata che fa dell’esperienza il suo punto di forza e, in una competizione come quella della World Cup, potrebbe sicuramente fare la differenza. I russi, assieme all’Argentina, sono i favoriti al passaggio del turno nel gruppo B, sfruttare i vantaggi vicino a canestro sarà fondamentale per Fridzon e compagni, che possono diventare una vera e propria spina nel fianco per molte squadre del Mondiale costrette a giocare “small ball”. L’assenza che potrebbe farsi sentire e quella del super realizzatore Alexey Shved, che avrebbe potuto dare ulteriore estro alla squadra. 

Coach: Sergey Barazevich

Roster: Sopin (p, MBA Mosca), Karasev (g, Khimki), Baburin (g, Nizhny Novgorod), Plutunov (g, Parma), Motovilov (g, Zenit), Fridzon (g, Lokomotiv Kuban), Balashov (ap, Lokomotiv Kuban), Antonov (ap/ag, CSKA Mosca), Kurbanov (ap/ag, CSKA Mosca), Vorontsevich (ag, CSKA Mosca), Valiev (ag, Khimki), Bolomboy (ag/c, CSKA Mosca), Ivlev (ag/c, Lokomotiv Kuban), Zubkov (ag/c, Zenit)

 

Argentina

La Nazionale di Sergio Hernandez sarà guidata dal più spregiudicato dei maestri d’orchestra: Facundo Campazzo. Il play del Real dovrà dettare i ritmi di una squadra che si affiderà a numerosi giocatori di Eurolega tra Baskonia e Real Madrid. Riflettori puntati anche sull’ex NBA Luis Scola che, se in condizione fisica, potrebbe diventare un rebus per diverse squadre del girone. L’Argentina si giocherà il passaggio del turno, ma - dando per certa la vittoria contro la Corea - saranno delicate le sfide con Nigeria e Russia, con la squadra che dovrà tener conto della differenza canestri. Tante le curiosità attorno a questa squadra filo-europea priva del suo leader tecnico e carismatico Manu Ginobili. Si apre una nuova epoca, quella del post Manu. 

Coach: Sergio Hernandez

Roster: Campazzo (p, Real Madrid), Laprovittola (p, Real Madrid), Vildoza (p/g, Baskonia), Redivo (p/g, free agent), Fjellerup (g, San Lorenzo), Garino (g/ap, Baskonia), Brussino (g/ap, Zaragoza), Deck (ap/ag, Real Madrid), Scola (ag, Shangai Sharks), Delia (ag/c, free agent), Gallizzi (ag/c, Regatas Corrientes), Caffaro (c, San Lorenzo).

 

Nigeria

Tanta curiosità aleggia attorno al gruppo portato al Mondiale da Alexander Nwora, CT della Nigeria. La Nazionale africana ha solide basi da cui partire, il resto lo farà l’entusiasmo del gruppo e dell’ambiente. Aminu e Okogie gli NBA, occhio all’ex Varese Okoye, giocatore esplosivo ed atletico che sfrutterà la World Cup anche come vetrina personale. Vicino a canestro sarà fondamentale la presenza di Udoh, protagonista della cavalcata vincente del Fenerbahce in Eurolega nel 2017. I biancoverdi potrebbero essere gli outsiders del gruppo B, ce la faranno a mandare KO una tra Russia e Argentina?

Coach: Alexander Nwora

Roster: Uzoh (p, free agent), Iroegbu (p, Lietkabelis) Okogie (g, Minnesota Timberwolves, NBA), Vincent (g, Stockton Kings, G-League), Okoye (ap, Gran Canaria), Nwora (ap, Louisville, NCAA), A.F. Aminu (ag, Orlando Magic, NBA), Metu (ag, Austin Spurs, G-League), Diogu (ag/c, free agent), Udoh (ag/c, Beijing Ducks), Eric (ag/c, Baskonia), Zanna (c, free agent)

 

 

Corea del Sud

La Corea si avvicina al mondiale con poche aspettative, finita in un girone molto complesso dove oltre a due squadre di livello, la terza (sulla carta), la Nigeria, potrebbe essere una delle rivelazioni. La vera vittoria dei coreani sta nel potersi affacciare nel panorama mondiale del basket che conta, e sicuramente i tifosi sugli spalti cinesi saranno in festa per la grande occasione di far crescere il movimento cestistico della Corea del Sud. 

Coach: Hur Jae

Roster: Hoon (p, Yonsei), Sun-hyung (g, Seul), Chan-hee (g, Incheon), Jun-yong (g, Seul), Dae-sung (g, Mobis Phoebus), Hong-seok (ap, Busan), Jung-hyun (ap, Jeonju), Sang-jae (ap, Incheon), Hyo-geun (ap, Incheon), Ratliffe (ag, Mobis Phoebus), Seoung-hyung (ag/c, Goyang), Jong-kyu (c, Changwon)

Redazione