Zurich Connect F8, oggi il via con Milano-Cremona
e Virtus Bologna-Venezia: i pronostici di BM

GIOVEDÌ, 13 FEBBRAIO 2020

Iconografica di Stefano Arciero

 

di Eugenio Petrillo 

 

Mancano veramente pochissime ore all’inizio della prima partita della Zurich Connect Final Eight di Coppa Italia 2020. La Vitrifrigo Arena di Pesaro si sta preparando per accogliere lo spettacolo della pallacanestro italiana per un evento che raccoglie ogni anno gli occhi di tantissimi appassionati.
Alle 18.00 si partirà con Olimpia Milano-Vanoli Cremona e poi a seguire - alle 20.45 - ci sarà Virtus Bologna-Reyer Venezia.
Basket Magazine, prima di raccontarvele direttamente dal palasport pesarese con servizi e approfondimenti sul sito basketmagazine.eu, vi presenta le partite analizzando i punti più interessanti facendo anche un pronostico in percentuale. Le gare della Final Eight, come da tradizione, sono sempre molto combattute e l’esito è spesso incerto, soprattutto alla luce del fatto che si tratta di partite secche in campo neutro. 

 

OLIMPIA MILANO-VANOLI CREMONA (Giovedì 13/02 h.18.00, diretta su Rai Sport, Eurosport 2 ed Eurosport Player) 

 

Sarà la partita inaugurale della quattro giorno di Pesaro. L’Olimpia partirà con i favori del pronostico, ma guai a sottovalutare la squadra cremonese. L’ultimo incontro in campionato ne è proprio una dimostrazione. Se non fosse stato per il canestro di Vlado Micov nel finale, l’Armani se la sarebbe potuta vedere brutta.
Milano, ad ogni modo, viene da un buon momento in campionato con quattro vittorie nelle ultime cinque uscite, ma la “salute” dei meneghini va guardata ad ampio raggio considerando, perciò, anche il campo europeo. Pesano infatti le due sconfitte consecutive in EuroLeague contro Alba Berlino e Barcellona. L’Olimpia contro Cremona dovrà sfruttare appieno il talento di tutti i suoi giocatori facendo leva su una rotazione maggiore e con più terminali offensivi. Molto dipenderà anche da Sergio Rodriguez che nel corso dell’ultima settimana ha accusato un affaticamento muscolare e che quindi se sarà presente, il suo utilizzo sarà limitato.
La Vanoli Cremona invece se avesse fatto il colpaccio al Forum di Assago, avrebbe ottenuto cinque vittorie nelle ultime cinque partite. La squadra di Sacchetti dopo l’ingaggio del lungo Ethan Happ ha completamente invertito il suo ruolino di marcia. L’ex Olympiacos infatti è diventato il centro di riferimento di Cremona e da lui passeranno gran parte delle fortune cremonesi. La Vanoli è comunque una squadra ben assortita con in regia l’esperienza di Travis Diener e la freschezza di Michele Ruzzier, oltre che uno scorer come Wesley Saunders. Sarà interessante rivedere il duello tra Happ e Tarczewski per una lotta dal forte tonnellaggio. Il tutto sotto la guida di due sapienti allenatori: Ettore Messina e Meo Sacchetti. 

 

Il pronostico di BM: Olimpia Milano 70% Vanoli Cremona 30% 

 

VIRTUS BOLOGNA-REYER VENEZIA (Giovedì 13/02 h.20.45, diretta su Rai Sport, Eurosport 2 ed Eurosport Player) 

 

Possiamo definirlo il big match dei quarti di finale della Final Eight. La Virtus Bologna sta dominando in lungo ed in largo il campionato di Serie A, la Reyer Venezia invece è la squadra campione d’Italia in carica.
La Segafredo, come detto, nel nostro campionato è praticamente imbattuta (solo due sconfitte), ma la sua condizione fisica, atletica e soprattutto mentale è messa a dura prova dagli impegni internazionali. La scorsa settimana infatti hanno pesato parecchio sulla squadra di coach Sasha Djordjevic le sconfitte nella partita di EuroCup contro il Partizan Belgrado e nella finale di coppa intercontinentale contro Tenerife. Da questi due scivoloni abbiamo visto i primi scricchiolii in casa Virtus. Se le Vu Nere saranno in grado di riprendersi allora potrebbero essere una delle più serie candidate alla vittoria finale. Sarà interessante vedere la condizione fisica del proprio faro, Milos Teodosic che da settembre ha fatto strabuzzare gli occhi a parecchi appassionati. Se la Virtus con i propri giocatori di riferimento (oltre a Teodosic anche Stefan Markovic, Kyle Weems e Julian Gamble su tutti) sapranno abbinare la tipica difesa aggressiva agli attacchi ben costruiti allora sarà dura per la Reyer.
L’Umana che viene da tre vittorie e due sconfitte nelle ultime cinque di Serie A si appresta a giocare la Final Eight con il tricolore sulla canotta. La squadra di coach Walter De Raffaele non potrà contare su Ike Udanoh e avrà Stefano Tonut a mezzo servizio. Sicuramente il punto di forza della Reyer sta nella completezza del proprio roster che può contare su un sesto uomo di lusso come Austin Daye. I veneti hanno anche due centri di spessore come Mitchell Watt e Gaspar Vidmar che daranno vita ad un duello pazzesco con Gamble e Hunter. Infine oltre a scorer come Chappell e Bramos, ha tra le proprie fila uno specialista difensivo come Julyan Stone. 

 

Il pronostico di BM: Virtus Bologna 65% Reyer Venezia 35%  

Eugenio Petrillo