I Sixers fanno retromarcia sull'idea
di tagliare lo stipendio ai dipendenti

MARTEDÌ, 24 MARZO 2020

Contrordine in casa Sixers: con un comunicato ufficiale, il proprietario di maggioranza Josh Harris ha fatto retromarcia sulla decisione di tagliare del 20% gli stipendi di buona parte dei dipendenti della franchigia nel periodo dell’emergenza Coronavirus.

Harris ha ‘annullato’la decisione confermando che tutti i dipendenti saranno pagati per intero, scusandosi poi con lo staff e con i tifosi per l’errore.

Redazione