Board di EuroLeague: È primario finire la stagione
quando le situazioni saranno ottimali per tutti

MERCOLEDÌ, 25 MARZO 2020

L’ECA (EuroLeague Commercial Assets) Executive Board si è riunito oggi da remoto per analizzare l’evoluzione della pandemia globale COVID-19 nei suoi vari aspetti, commerciali collettivi, individuali, incluse le competizioni e l’impatto sulle comunità.

L’Executive Board ha stabilito che:

  • Le Competizioni ripartiranno una volta che le situazioni di salute e sicurezza saranno ottimali per tutti i partecipanti, in base alle raccomandazioni delle autorità sanitarie e dei governi locali
  • È prioritario finire la stagione 2019/20 della Turkish Airlines EuroLeague con il suo formato attuale, quindi giocando le rimanenti partite di regular season, playoffs e le Final Four. Questo molto probabilmente comporterà lo spostamento delle date originali e se necessaria la compressione del calendario. La stessa priorità si applica alla 7DAYS EuroCup.
  • L’analisi di sistemi di competizione alternative continuerà ma sarà attivata solo se la situazione lo richiederà.
  • I principi e i comportamenti comuni saranno proposti all’Associazione Giocatori di EuroLeague e al Board degli allenatori di EuroLeague e includeranno tra le altre cose: il potenziale ritorno di giocatori e allenatori nelle loro città, l’impegno di giocatori e allenatori compreso l’adeguamento dei pagamenti dei salari durante la sospensione delle competizioni.
  • Le regole 2019/20 del Finanacial Stability & Fair Play saranno più flessibili in attesa di maggiori certezze circa l’evoluzione della situazione finanziaria.
  • L’importanza per tutti gli stakeholders (lega, club, giocatori, allenatori, arbitri, ambasciatori) di riconoscere le proprie responsabilità come punti di riferimento e/o fonti di ispirazione nel contribuire in modo coordinato a combattere il COVID-19 in ogni modo possibile, che sia attraverso la consapevolezza di come tutti gli individui possano contribuire a mitigare la diffusione del virus, restando il più vicino possibile alle comunità che hanno bisogno o semplicemente assicurando alle persone confinate a casa qualche forma di contenuto di intrattenimento attorno alla loro grande passione per il basket. La #EUROLEAGUEUNITED campaign raccoglierà e amplierà gli sforzi già attuati da tutti gli stakeholders per supportare la campagna inclusi gli slogan #IStayHome o #InThisTogether.

Le decisioni di questo meeting sono state successivamente condivise con tutte le altre società di EuroLeague ed EuroCup.

EuroLeague