BM Virtual Playoff: la Happy Casa Brindisi
guarda con fiducia al futuro reale

LUNEDÌ, 29 GIUGNO 2020

Il successo di un contest sui social, in un periodo come quello che stiamo affrontando durante lo stop dei campionati, diventa il pretesto per effettuare una riflessione più in profondità. Il basket è vivo, i tifosi rispondono, società ed istituzioni anche. Il primo ringraziamento va alla Legabasket per il patrocinio e la collaborazione durante questo periodo di playoff virtuali. Allo stesso modo un contributo fondamentale è arrivato da voi: lettori e tifosi che avete scelto di sostenere le vostre squadre e i vostri beniamini in campo. La realtà ci riporta a Brindisi campione e ad una tifoseria estremamente vicina alla sua squadra. Una squadra in cui il nostro MVP, Zanelli, diventa un punto fisso per il futuro grazie all’estensione contrattuale. Così come Vitucci, confermato in panchina. Sorte simile per Thompson e Brown, che molto probabilmente giocheranno ancora con la casacca della Happy Casa. Sassari, sconfitta in finale, ha la certezza del suo popolo e della sua icona: Marco Spissu. Un KO che brucia per la Dinamo, ma la realtà ci porta ad una società strutturata ed in crescita, con Pozzecco - dopo la mini querrelle delle scorse settimane - confermato e ambizioni per il futuro. Due società sostenute sui social che, anche nella realtà, mostrano entusiasmo e volontà di crescita.

Redazione