Riparte l'Nba: il derby di Los Angeles ai Lakers
Gli Utah Jazz battono i New Orleans Pelicans

VENERDÌ, 31 LUGLIO 2020

Nella notte italiana tra il 30 e il 31 luglio è ripartita l'Nba, dopo la lunga interruzione per l'emergenza coronavirus. Due le gare in programma nella 'bolla' del Disney World, a Orlando, sede unica del resto della stagione, giocata a porte chiuse e all'insegna di rigorose precauzioni.

Un riavvio nel segno della lotta al razzismo: prima del fischio d'inizio di entrambi i match, giocatori, allenatori e arbitri hanno ascoltato in ginocchio l'inno Usa, indossando una maglietta nera con la scritta 'Black Lives Matter'. In campo, è stata una serata amara per Nicolò Melli e i suoi Pelicans, sconfitti 106-104 da Utah. Per l'azzurro bottino di appena 2 assist in 14', miglior realizzatore per New Orleans Ingram con 23 punti, seguito da Redick e Holiday. A spingere i Jazz, Clarkson (23 punti), Mitchell e Conley con 20 punti a testa.

Nel derby di Los Angeles, nonché scontro al vertice in Western Conference, successo dei Lakers per 103-101: grande protagonista Davis che con 34 punti trascina i gialloviola, per LeBron James 16 punti e 11 rimbalzi. Ai Clippers non bastano George (30 punti) e Leonard (28 punti).

Giovanni Cardarello