Trieste, presentata la partnership
con Eurotech

MERCOLEDÌ, 16 SETTEMBRE 2020

L’Allianz Dome utilizzerà tecnologia di ultima generazione dell’azienda di Amaro (UD) in chiave anti Covid19 per monitorare gli ingressi e far rispettare le norme sulla sicurezza.

Nel corso di una conferenza stampa, svoltasi oggi all’Allianz Dome, il presidente Mario Ghiacci ha presentato l’innovativa collaborazione con Eurotech, azienda con sede in Friuli Venezia Giulia e quotata alla borsa di Milano, leader a livello internazionale nella produzione di computer embedded, sensori intelligenti e componenti hardware e software per Internet of Things (IoT).

 

“Questa collaborazione - ha spiegato il presidente di Allianz Pallacanestro Trieste Mario Ghiacci - ci permette di essere il primo palazzetto d’Italia che applica soluzioni tecnologiche innovative e di precisione per gestire una delle fasi più critiche in tempi di Covid, ovvero l’ingresso nella struttura da parte del pubblico autorizzato. Eurotech è una azienda del Friuli Venezia Giulia, ma lavora in tutto il mondo e ha sviluppato progetti che ci rendono estremamente orgogliosi di questa collaborazione”.

 

Agli ingressi dell’Allianz Dome, all'avvio del campionato di Serie A, verranno installati dei gate prodotti da Eurotech che assolveranno a numerose funzioni: conteranno le persone in entrata e in uscita, verificheranno se indossano correttamente la mascherina, permetteranno di segnalare se sarà necessario attendere prima di accedere, e soprattutto monitoreranno la temperatura corporea con grande precisione e molto velocemente in modo da evitare code: tutte le informazioni saranno disponibili in tempo reale per poter governare eventuali assembramenti nella fase di afflusso del pubblico, e - se necessario - isolare immediatamente le persone che evidenzieranno una temperatura corporea oltre i 37.5 gradi centigradi.

 

“I gate Eurotech - ha commentato ancora Mario Ghiacci - sono quanto di meglio ha da offrire il mercato per consentire il rispetto delle norme sulla sicurezza in ingresso alla struttura: stiamo lavorando con grande impegno affinché l’Allianz Dome possa accogliere il proprio pubblico in modo sicuro e confortevole nonostante le limitazioni imposte dalla pandemia, ed Eurotech, con la sua tecnologia, ha avuto un ruolo molto importante in questo processo”.

 

Proprio in relazione alla delicata situazione della presenza dei tifosi durante gli eventi sportivi e alla garanzia di sicurezza che le società devono poter loro offrire quando si recano negli impianti come l’Allianz Dome, è intervenuta l’Assessore alla Cultura e Sport FVG Tiziana Gibelli:

 

“La collaborazione fra Allianz Pallacanestro Trieste ed Eurotech – rileva l’Assessore – testimonia che nella nostra regione le prestigiose associazioni sportive come Allianz Pallacanestro Trieste non si sono arrese alle difficoltà e alle incertezze di questo periodo così difficile e, anzi, hanno lavorato per cercare di trovare delle soluzioni efficaci che permettano ai giocatori e allo staff di riprendere le attività in sicurezza. Tutto ciò è importante – conclude l’Assessore – anche per il pubblico e per tutti gli appassionati che con le precauzioni e le regole necessarie, possono nuovamente godere dal vivo delle grandi emozioni che lo sport e, in particolare, la pallacanestro sa dare.”

 

“Con Allianz Pallacanestro Trieste c’è una collaborazione che viene da lontano” - ha commentato Giuseppe Surace, Chief Product and Marketing Officer del gruppo Eurotech - “in tempi pre-pandemici avevamo già discusso come rendere ancora più tecnologica la casa del basket triestino, attraverso tecnologia di nostra produzione, tecnologia che permettesse di rendere l’esperienza dello spettatore dentro l’Allianz Dome ancora più sicura e confortevole. Purtroppo, la pandemia è intervenuta a stravolgere il mondo che conosciamo ed a cambiarlo profondamente. Senza perderci d’animo abbiamo pensato assieme ad Allianz Pallacanestro Trieste come cercare di ripartire in sicurezza. La soluzione modulare che andremmo ad installare agli ingressi dell’Allianz Dome ad inizio stagione va esattamente in questa direzione. La modularità ci permetterà di preservare l’investimento anche nel momento in cui, come tutti ci auguriamo saremo fuori da questa pandemia e quindi il test della temperatura o della mascherina non saranno più necessari, ma continueremo a contare esattamente gli ingressi e le uscite ed ad utilizzare la tecnologia visiva per altre esigenze di sicurezza. Inoltre, tutti noi crediamo che questo sia solo il primo passo di una lunga e proficua collaborazione Eurotech e Allianz Pallacanestro Trieste possono veramente tracciare una via tecnologica che potrebbe essere di guida per l’intera LBA.”

 

I gate saranno installati nel corso dei prossimi giorni agli ingressi dell’Allianz Dome e saranno operativi in occasione della prima partita casalinga della stagione 2020-2021.

 

pallacanestrotrieste.it