Fortitudo, si cercano risorse economiche prima di
avviare il mercato.Cinciarini chiede un biennale

MARTEDÌ, 14 MAGGIO 2019

La Fortitudo Bologna prosegue la caccia alle risorse necessarie per coprire il budget da 3,7 milioni di euro indicato dal presidente Pavani per la serie A 2019-20; le prime incombenze saranno i 600mila da versare entro il mese di giugno per fidejussione (350.000) e quota di ingresso in Lega Basket (250.000). Al momento la copertura ha superato il 50%, ma si lavora per nuovi ingressi all'interno della Comitato promotore della Fondazion(in realtà non ancora operativa come si pensava). Congelate le trattative sul mercato, scrive Spicchi d'Arancia, a partire dai rinnovi con i giocatori della stagione 2018-19, l'unico contatto avviato è quello con Daniele Cinciarini (Riccardo Sbezzi) per una estensione biennale. In attesa di sviluppi c'è Guido Rosselli (Puccio Lapenna) che valuterà eventuali proposte della Fortitudo prima di vagliare con attenzione le sirene dell'A2 (oltre a Udine e Tortona anche Verona – in caso di mancata promozione sul campo – potrebbe farsi avanti).

Redazione